Libri meravigliosi

Il richiamo del bambino mannaro: i libri pop-up.

imageI libri pop-up… Quegli incredibili libri che quando li apri, le immagini diventano tridimensionali, vengono verso di te, ti fanno entrare in un mondo incantato.
Non ho ricordi di averne avuti da piccola, ma oggi, quando ne apro uno bello, sento proprio l’ululato della bambina che è in me che corre fuori da chissà quale meandro del passato. Galoppa, zampetta, trotterella, si rotola, fa anfh anfh, quell’ululato. E poi, proprio all’uscita della mia bocca… rallenta, diventa sensibile e si trasforma in un leggero ooooooooh di stupore.
I bei libri pop-up hanno il potere di risvegliare in me il desiderio di tornare piccola, anche solo il tempo di una sfogliata di pagine. Quindi per favore, se vedete un bambino o un adulto, rigorosamente seduto in terra, con la bocca a cuoricino da ooooooooh e un libro pop-up in mano… non chiedetegli la lista della spesa, non strappatelo al viaggio che sta facendo. Lasciatelo solo, o sedetevi silenziosamente accanto. E guardate dentro: se sentite galoppare gli ululati e vi viene la boccuccia a cuoricino, non vi spaventate, è solo il vostro bambino interiore che fa capolino.

I colori delle emozioni. Un libro da abitare.

Il piccolo Nicolas. Un libro pop-up.

(Altre recensioni di libri pop-up seguiranno a breve).