Semi di meraviglia: parole al vento

Ode alla parola. A cinque anni, si può.

Sto leggendo Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie. Ve ne parlerò ancora perché c’è tanta ma tanta materia per piccoli e grandi, tanta ma tanta poesia. Lo sto leggendo piano, è così raro che trovi un libro che mi tocchi queste corde melodiche e sento già avvicinarsi la nostalgia della separazione.

Nel mezzo di questo mio piccolo idillio per il quale sussurro alle foglie un sincero “grazie signor Gianni Rodari”, non resisto alla tentazione di condividere questa storia inventata da un bimbo di cinque anni, che l’autore ha avuto il piacere di ascoltare durante una delle sue attività di racconto creativo con i bambini.

Ancora una volta capisco quanto queste creature siano la nostra salvezza. Anche creativa. Imparare a star desti alla vita, ci vuole, per non perdersi neanche una loro parolina.

image